Proposta dell’ACI per abbattere i costi delle assicurazioni RC auto

Proposta per risparmiare sulle assicurazioni

L’Automobile Club d’Italia, ha ufficialmente inviato al Consiglio dei Ministri una proposta formale di modifiche e revisioni della normativa in merito all’RC Auto, per cercare di almeno dimezzare i costi delle polizze assicurative, obbligatorie per legge al fine di circolare in strada, che ad oggi sono fra le più care d’Europa e pesano tantissimo nei bilanci delle famiglie italiane, costrette ad assicurare spesso più veicoli.

Ma in cosa consistono le proposte dell’ente per abbattere i costi delle polizze assicurative?

Come ci indicano anche le statistiche, il nostro paese registra il tasso più alto di frodi e di incidenti con danni fisici a persone, e pertanto ciò richiede un esborso di diversi miliardi di euro annualmente, per la copertura assicurativa di cose e persone.

Inoltre, il numero medio di incidenti è di circa cinque punti percentuale superiore alla media europea, e lo stesso indicatore schizza alle stelle, per quel che riguarda frodi e truffe, che le assicurazioni devono spesso fronteggiare a causa di applicazioni piuttosto ortodosse della normativa in materia.

Questi fattori, abbinati tutti in contemporanea, hanno fatto lievitare negli ultimi anni il prezzo delle assicurazioni spesso anche in maniera ingiustificata, causando un esborso di migliaia di euro in più anche agli onesti cittadini, che possibilmente non hanno mai avuto dei sinistri, piuttosto che punire, anche legalmente, gli autori di truffe e frodi.

Prendendo provvedimenti in materia, abolendo quindi il risarcimento per il classico “colpo di frusta” che ad oggi non è neppure giustificabile medicalmente, e riducendo di parecchio i risarcimenti per i danni fisici, che hanno massimali milionari, si potrebbe abbassare di circa il 50% il costo di ogni singola polizza, riportando in linea con gli altri paesi le spese assicurative che le famiglie italiane affrontano ogni anno per la copertura dei propri mezzi.

Staremo a vedere se, proprio in occasione dei provvedimenti sulle liberalizzazioni ancora in discussione, verranno inserite queste utili proposte, al fine di abbattere un costo eccessivamente esagerato ed “obbligato”, per poter circolare liberamente su strada.

Vota


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi