Firmato un nuovo protocollo Ivass e antitrust sulle assicurazioni

Maggiore tutela dei consumatori nelle assicurazioni

Settimana importante sul fronte delle assicurazioni, con l’ arrivo di un nuovo protocollo tra Ivass e antitrust per una maggiore tutela dei consumatori. Vediamo nel dettaglio le principali misure previste.

Maggiore coordinamento tra Ivass e antitrust per tutelare i consumatori
Il nuovo protocollo sulle assicurazioni, è stato firmato da due importanti organi del settore:  l’ Ivass (l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) e l’ antitrust, per garantire un maggiore coordinamento e tutela dei consumatori su imprese ed intermediari assicurativi.

Tale protocollo firmato dai rispettivi Presidenti dei due organi, Salvatore Rossi e  Giovanni Pitruzzella, andrà ad integrare il precedente accordo del 02 agosto 2013, e renderà reale  a tutti gli effetti uno scambio di informazioni e azioni da parte dei due organi, soprattutto nel fermare un fenomeno ricorrente nel settore di pratiche commerciali poco corrette.

Ad esempio nei settori di comune interesse, potrà essere previsto una segnalazione da parte dell’ Antitrust all’ Ivass, nel caso di violazioni di norme specifiche destinate ad un controllo da parte della Ivass,  o ancora di una segnalazione dell’ Ivass all’ antitrust su procedimenti di competenza, quali pratiche commerciali poco corrette.

E’ previsto grazie al nuovo protocollo sulle assicurazioni firmato da Ivass e antitrust, la costituzione di un nuovo gruppo di lavoro permanente, per garantire la completa attuazione dello stesso, e della completa condivisione di informazioni e documenti su ogni procedimento specifico avviato separatamente dai due organi.

I due enti hanno inoltre deciso di prevedere entro il termine di un anno dalla sottoscrizione del nuovo protocollo sulle assicurazioni, una revisione del suddetto documento, al fine di poter inserire dei nuovi elementi, senza trascurare però anche una possibilità di poter attuare delle modifiche o integrazioni prima del termine del periodo indicato.

Vi segnaliamo, infine, che il suddetto documento potrà essere sempre consultato accedendo alle pagine web dei relativi enti: www.ivass.it e www.agcm.it

Vota


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi