Dossier ISVAP per abbassare tariffe RC Auto

Dossier Isvap tariffe RC Auto

isvapNel mese di marzo del 2011 è stata proposta una petizione con un nutrito numero di firme per fermare l’inarrestabile rialzo dei prezzi delle polizze RC Auto. Come sappiamo questa polizza assicurativa obbligatorie è la croce di ogni automobilista o motociclista del Belpaese poiché si tratta di una vera e propria vessazione che ogni anno aumenta senza apparenti motivazioni plausibili.

Dopo la petizione, proposta alla Camera dei Deputati, adesso anche l’ISVAP, istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, ha fatto qualcosa in proposito. E’ stato infatti preparato un ricco dossier che ha l’obiettivo di abbassare di almeno il 15% il costo della responsabilità civile auto.

Il dossier presenta un pacchetto di misure studiato insieme all’Ania (Associazione delle Compagnie Assicurative) ed alle associazioni dei consumatori, il quale sottolinea come in Italia il costo di una RC auto sia doppio rispetto al resto d’Europa.

Lo scontro tra compagnie assicurative si gioca sul terreno delle frodi, le compagnie infatti accusano i sinistri “fittizi” che in Italia sarebbero troppi e causerebbero perdite colossali, i consumatori invece accusano le compagnie per i costi doppi e per le inefficienze del sistema.

L’ISVAP con questo dossier ha proposto un irrigidimento delle norme che regolano i pagamenti dei sinistri con maggiori accertamenti e una informatizzazione del sistema, questo per evitare che i furbi possano continuare a prosperare ai danni di tutti facendo alzare i prezzi.

Nel dossier l’ISVAP accusa però le compagnie di giocare troppo su questo fatto proponendo prezzi assolutamente fuori mercato.

Vota


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi