Assicurazioni, è attivo l’archivio unico

archivio unico assicurazioniDal 30 luglio è attivo l’archivio informatico integrato delle assicurazioni. L’archivio è stato istituito presso l’Ivass, ed è uno strumento contro le frodi assicurative, fenomeno di notevoli proporzioni, che si spera di ridimensionare in modo considerevole.

Questo archivio informatico non è altro che un database che contiene principalmente tre tipologie di informazioni: quelle relative all’evento/sinistro, i dati anagrafici dei soggetti coinvolti, i dati dei veicoli coinvolti.

Il risultato è un archivio unificato delle assicurazioni, una base di dati comune, e condivisa, alla quale tutte le compagnie possano accedere. I dettagli tecnici ed operativi che l’hanno reso possibile, e lo faranno crescere nel tempo, sono stati definiti dal mistero dello sviluppo economico, con l’emanazione del decreto Mise 11/05/2015 n. 108.

Accedendo all’archivio, tramite un servizio di interrogazione sinistri, sarà subito possibile ottenere informazioni su soggetti e veicoli coinvolti. Ci saranno però delle limitazioni, ogni compagnia assicurativa potrà accedere solo ai dati di competenza, relativi ai propri clienti.

Vota


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi