Le polizze assicurative in Italia non vanno per la maggiore, in effetti solamente quelle obbligatorie come la responsabilità civile RCA vengono stipulate con frequenza dagli Italiani. Le assicurazioni on line, sebbene siano in crescita ancora oggi non raccolgono appieno il favore di tutti.

Le ultime statistiche danno il dato delle vendite di assicurazioni on line in crescita, si sono assicurati on line il 19% in più di italiani rispetto all’anno precedente. Questo grazie principalmente a due fattori, il risparmio e la crescita di compagnie che offrono i loro servizi on line.

Le statistiche della UE relegano l’Italia agli ultimi posti per l’acquisto di polizza online, ma d’altronde si sa nel nostro paese le tradizioni sono generalmente dure a morire.

Assicurazioni on line4.33/5 (86.67%) 60 votes

Assicurazione per le Casalinghe

La categoria delle casalinghe è ancora molto diffusa in Italia e si pensa che sia una delle categorie lavorative meno a rischio; tutto questo ovviamente non è del tutto vero perché i pericoli della vita domestica sono ben noti a

Polizza glass, protezione contro la rottura dei vetri

Nel panorama assicurativo, fra le varie garanzie accessorie possibili e proposte dalle varie compagnie vi è anche la polizza glass, meglio conosciuta come polizza cristalli. Questa copertura prevede che l’assicurato venga risarcito del danno qualora si verifichi una rottura dei

Assicurazioni, è attivo l’archivio unico

Dal 30 luglio è attivo l’archivio informatico integrato delle assicurazioni. L’archivio è stato istituito presso l’Ivass, ed è uno strumento contro le frodi assicurative, fenomeno di notevoli proporzioni, che si spera di ridimensionare in modo considerevole. Questo archivio informatico non

Assicurazioni in rialzo, nel 2012 rincaro del + 2,1%

Brutte notizie in merito al costo delle polizze assicurative. L’Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratrici ha constatato come nel 2012, in merito al primo trimestre, le assicurazioni hanno subito un ulteriore rialzo di due punti percentuale circa, nonostante un vistoso calo

Parcheggi a pagamento, chi paga gli eventuali danni alle auto?

I parcheggi a pagamento sono sempre più diffusi in tutte le città grandi e piccoli, e si stanno diffondendo sempre di più anche nei luoghi di interesse, dove viene richiesto un pagamento per poter lasciare in sosta la propria vettura.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi